Skip to content Skip to footer

Marco Mattiuzzi

Conceptual Digital Art

Portfolio

Biography

Il percorso formativo di Marco Mattiuzzi inizia frequentando un corso di fotografia creativa tenuto da Fiorenzo Rosso e Serena Leale che lo orienta verso la foto “artistica”. Con tecniche quali solarizzazioni, viraggi, tinture e manipolazioni varie, ottiene immagini tra pittura e fotografia. In seguito approfondisce il linguaggio delle immagini durante dei corsi annuali di fotografia professionale con Bruna Orlandi, Alessandra Attianese, Pier Angelo Cavanna.

Ha esposto in gallerie d’arte sia in mostre personali sia di gruppo, ZOOM ha pubblicato un suo portfolio e il suo lavoro è stato recensito su giornali e riviste del settore.

Ha collaborato con le riviste Photographie Magazine e Disegno e Pittura, oltre che a testate giornalistiche con recensioni critiche su pittori e fotografi. Si occupa di arte e comunicazione sotto molteplici forme, dalla musica alla letteratura, dalla fotografia alla realtà virtuale, con scritti pubblicati regolarmente in rete su portali culturali e sui principali social.

Da alcuni anni ha sostituito la fotocamera e camera oscura con il computer, creando set virtuali in 3D dal quale ricavare le immagini destinate a una successiva elaborazione e manipolazione.

Artist Statements

Amo il periodo pittorialista, quello che si proponeva di combinare insieme pittura e fotografia, e per questo motivo le mie opere hanno una somiglianza con le stampe realizzate con le antiche tecniche, dalla gomma bicromata alla oleotipia, un modo per ottenere risultati in bilico tra fotografia e pittura, tra reale e finzione così da stimolare ulteriormente la fantasia di chi le osserva.

Il mio set fotografico è il PC e con questo creo ambientazioni 3D, allestisco un mio teatro di posa che popolo di corpi artificiali che con la loro ambiguità – come i manichini utilizzati da Bernard Faucon – provocano sconcerto, inquietudine e turbamento. Al suo interno mi muovo virtualmente alla ricerca dell’inquadratura ideale per il rendering finale, che successivamente manipolerò tramite Photoshop per ricavare l’opera definitiva, quella destinata a diventare la matrice per le stampe destinate al mercato fine-art.

Mostre personali

1990

Galleria Marvin -Torino

1990

Galleria Marvin -Torino

1991

Circolo Culturale Sottopasso 46 – Vercelli

1992

Circolo Culturale Fantoni Lunigiana – La Spezia

1992

Circolo Culturale Il Fitto – Cecina (LI)

1993

Circolo Filologico Milanese – Milano

1993

Saletta d’Arte – Aosta

1993

Galleria Studio Dieci – Vercelli

1993

Galleria della Coppa d’oro – Parma

1993

Sala della Stazione Ferroviaria – Gorizia

1993

Auditorium – Robbio (PV)

Mostre bi-personali

1992

Circolo Culturale Sottopasso 46 – Vercelli

1992

Associazione Generale Lavoratori – Vercelli

1992

Sala Comunale – Robbio (PV)

1994

Hotel Le due colonne – Galliate (NO)

Mostre collettive

1989

Galleria Studio Dieci – Vercelli

1991

Scuola Elementare – Desana (VC)

1991

Chiostro Abbazia Sant’Andrea – Vercelli

1992

Archivio di Stato – Vercelli

1994

Aranciaia di Palazzo Ducale – Colorno (PR)

1994

Galleria Simposio – Vercelli

1995

Galleria dell’Immagine – Rimini

1996

Aranciaia di Palazzo Ducale – Colorno (PR)

2017

Foyer Salone Dugentesco – Vercelli

2018

Foyer Salone Dugentesco – Vercelli

2022

Auditoriun Santa Chiara – Vercelli

2022

Lelie Galerij – Amsterdam (Paesi Bassi)

2023

Thomson Gallery – Zugo (Svizzera)

2023

Casa del Arte – Palma (Spagna)

2023

Johnathan Schultz – Miami (U.S.A.)

Newsletter

Ricevere aggiornamenti via e-mail sulle nostre mostre, eventi e altro ancora

INVY ART GALLERY è un progetto CYBERSPAZIO WEB HOSTING
Partita I.V.A. 02131900025 | C.F. MTTMRC55M30L750R | REA VC-181376 | PEC cyberspazio@pec-email.it
© 2024 – ALL RIGHTS RESERVED

error: Content is protected !!