Skip to content Skip to footer
POSTILLA POETICA DI LIANA CAVALLET

“Il ladro di luganeghe”

Il maiale con metodo ingrassato
guarda se stesso dall'angolo della cantina
pendere dalle travi gocciolante e insaccato
garanzia di cibo per la stagione misera e tapina...

Furtiva una piccola mano carpisce l'abbondanza:
non van d'accordo fame cieca e creanza!
Pregusta il bimbo la gioia della sazietà
non pensando a questa come ad un'empietà...

Ma dallo sfondo emergono due gendarmi infastiditi
da questa scena di pace contadina
che osservano ottusi e stupiti
incapaci di assaporarne la freschezza genuina.

AutoreDunio PiccolinTitoloIl ladro di luganegheAnno2013TecnicaTecnica mista su tavolaShare

Leave a comment

INVY ART GALLERY è un progetto CYBERSPAZIO WEB HOSTING
Partita I.V.A. 02131900025 | C.F. MTTMRC55M30L750R | REA VC-181376 | PEC cyberspazio@pec-email.it
© 2023 – ALL RIGHTS RESERVED

error: Content is protected !!